Ecco le Università che hanno “prodotto” più miliardari

Secondo quanto affermano le più recenti statistiche di Wealth-X, società che svolge ricerca e analisi su individui dal patrimonio particolarmente fortunato, al momento solamente 2.397 persone al mondo godrebbero dello status di miliardari (in dollari, si intende).

Ebbene, un ulteriore dato che non potrà che saltare agli occhi è legato al fatto che ben 400 di questi miliardari hanno ottenuto una laurea in una delle 10 migliori università americane, con una concentrazione di “cervelli” e di “patrimoni” che evidentemente non deve essere casuale.

Per poter arrivare a questa conclusione Wealth-X ha considerato gli alunni con diplomi di laurea e post-laurea, contando quelli che sono stati alumni di multiple istituzioni più di una volta, lasciando però fuori quelli con diplomi, certificati, diplomi onorari e, in generale, quelli che hanno abbandonato a metà strada.

Alla luce degli sforzi di analisi di cui sopra, 131 miliardari viventi sarebbero alumni della Harvard University, con una fortuna complessiva di 528 miliardi di dollari. Il tutto, peraltro, senza considerare Bill Gates e Mark Zuckerberg, che a Harvard ci sono andati, e hanno lasciato l’istituto. Al secondo posto tra le università maggiormente produttrici di ricchi miliardari c’è l’Università di Stanford, con 50 fortunati paperoni. Al terzo posto c’è invece l’Università della Pennsylvania, con 47 miliardari noti (tra cui Elon Musk, fondatore di Tesla e Space X).

Scorrendo la top ten, al quarto posto troviamo la Columbia Univeristy, con 38 miliardari noti (il più famoso è probabilmente Warren Buffet, investitore e presidente di Berkshire Hathaway). Al quinto posto c’è il Massachussets Institute of Technology (MIT), con 26 miliardari noti, mentre al sesto posto troviamo la Cornell University, con 23 miliardari noti. Ancora, al settimo posto c’è la University of Southern California, con 22 miliardari (tra di essi George Lucas), all’ottavo posto la University of Chicago, al nono posto la Yale University e al decimo posto la University of California – Berkeley.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi