Università, migrazioni al nord penalizzano l’immobiliare

Se siete studenti universitari e state cercando un posto letto, non c’è dubbio: quelli meno cari si trovano al Centro e al Sud Italia. Stando a quanto rileva Solo Affitti, infatti, le quotazioni in città universitarie come Roma, Perugia, Cagliari, sarebbero scese anche del 20 per cento nel corso degli ultimi periodi, con un costo medio che nel nostro Paese per un posto letto si aggira intorno a 234 euro.

Se però al Sud e al Centro ci si affatica, nel Nord Italia le cose vanno sicuramente meglio, visto e considerato che qui i prezzi sono in costante salita e aumentano anche del 30 per cento. Insomma, due velocità e due direzioni diverse per i posti letto per studenti universitari.

Nel dettaglio, Solo Affitti ha rilevato una crescita record del costo dei posti letto a Genova (+29 per cento) e incrementi a 2 cifre anche per Bologna e per Torino (+11 per cento ciascuna). Di contro, le diminuzioni più gravi si riscontrano a Catania (-17 per cento), Perugia (-11 per cento), Palermo (-10 per cento) e Roma (-10 per cento).

“Quest’andamento dei prezzi – spiega sulle pagine dei giornali Isabella Tulipano dell’ufficio studi di Solo Affitti – rispecchia gli spostamenti della popolazione studentesca nel nostro Paese, che sempre più spesso lascia le città del Sud per trasferirsi nei centri universitari del Nord, facendo crescere la domanda di posti letto e di conseguenza i prezzi”.

Solo Affitti segnala poi che i posti letto più cari d’Italia si trovano a Milano, dove a fronte di un costo medio di 419 euro (+6 per cento), si arrivano a pagare 525 euro per la stanza singola e circa 313 euro per una doppia. Di contro, a Roma, dove il costo medio del posto letto è sceso di 36 euro, e così per una stanza singola lo studente universitario spende “solo” 398 euro. Per un posto letto in stanza doppia il costo scende a 240 euro, e cala ancora a 200 euro per uno in tripla.

Tra le altre principali città, il costo per una stanza singola a Bologna è di 342 euro, mentre a Firenze è di 333 euro. Secondo Solo Affitti a Siena per una stanza si pagano poi 260 euro a studente, con una punta massima di circa 300 euro per la singola e una minima di 220 euro per la doppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi