Come studiare matematica?

La matematica è probabilmente una delle materie più “lamentate” in tutto il mondo. Gli studenti che non amano la matematica spesso affrontano alti livelli di stress quando si tratta di esami e persino dei compiti a casa, trovandoli molto difficili o noiosi, e dicendo a se stessi che non sono semplicemente bravi con questa materia.

Purtroppo, la maggior parte degli studenti non può sfuggire alla matematica quando entrano all’università, anche se si stanno specializzando nelle scienze umane o nelle arti liberali, dato che la maggior parte dei programmi hanno un requisito matematico.

Detto ciò, ci sono alcune cose che potete fare per potervi avvicinare in maniera più efficace a questa materia, a cominciare dalla pratica! Questo non è certamente un segreto, ma molti studenti trascurano questo consiglio essenziale quando si tratta della matematica. La matematica richiede un sacco di “fare”, e non è un argomento che si può memorizzare da un libro di testo la sera prima di un esame.

Avrete bisogno di capire la logica e i processi dietro i problemi, e potrete farlo naturalmente solo con la pratica. Vi permetterà anche di identificare e lavorare attraverso gli errori più comuni, aiutandovi così a diventare uno studente di matematica migliore. Anche se si pensa di capire un particolare concetto o una specifica formula, tutte le conoscenze esistenti possono essere annullate nel momento in cui ci si trova di fronte a un particolare problema che… è l’eccezione alla regola, o è particolarmente difficile. Insomma, avrete bisogno di un sacco di pratica per risolvere i problemi, e più pratica si fa meglio è!

Un altro consiglio che possiamo darvi è quello di fare sempre i compiti a casa. Va da sé che i compiti a casa sono molto importanti per la matematica, in quanto è necessario applicare ciò che si è appreso. Quando si tratta di compiti di matematica a casa, è meglio non aspettare troppo a lungo, esercitandosi quando i concetti sono ancora freschi nella vostra mente. Se completate i compiti a casa e i compiti dopo ogni lezione, probabilmente troverete più facile padroneggiare i concetti e identificare le aree problematiche.

Infine, ricordatevi di prendere appunti approfonditi. Durante una lezione o un tutorial, prendete appunti approfonditi su ciò che il professore sta dicendo. Invece di limitarvi a copiare gli esempi o le formule sulla lavagna, annotate le spiegazioni e i consigli del docente. Più tardi, quando rivedrete le vostre note o farete i vostri compiti, queste note potrebbero essere solo ciò di cui avete bisogno per risolvere un problema difficile, poiché sarete in grado di ricordare ciò che il vostro professore ha detto su come affrontarlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi