QS World University Rankings 2019: ecco le migliori università

La 15ma edizione del QS World University Rankings, pubblicato pochi giorni fa da QS Quacquarelli Symonds, una società globale di consulenza specializzata nell’analisi del settore universitario, ha posto il Massachusetts Institute of Technology (MIT) in cima alla lista delle migliori università al mondo per il settimo anno consecutivo, superando Harvard, che aveva invece conservato tale riconoscimento per ben sei anni.

Complessivamente, sono gli Stati Uniti a governare la classifica nella sue parti alte, dominando le prime quattro posizioni. Per la prima volta, Oxford (5^) supera la rivale Cambrigde (6^), conquistando il primato Europeo, mentre al settimo posto troviamo ETH Zurich (7°)

Ecco l’elenco completo delle prime 20 posizioni

  • Massachusetts Institute of Technology (MIT) USA
  • Stanford University USA
  • Harvard University USA
  • California Institute of Technology (Caltech) USA
  • University of Oxford Regno Unito
  • University of Cambridge Regno Unito
  • ETH Zurich (Swiss Federal Institute of Technology) Svizzera
  • Imperial College London Regno Unito
  • University of Chicago USA
  • UCL (University College London) Regno Unito
  • National University of Singapore (NUS) Singapore
  • Nanyang Technological University (NTU) Singapore
  • Princeton University USA
  • Cornell University USA
  • Yale University USA
  • Columbia University USA
  • Tsinghua University Cina
  • University of Edinburgh Regno Unito
  • University of Pennsylvania USA
  • University of Michigan USA (c)

 

E le università italiane?

Tra le trenta università Italiane incluse nella classifica, ventuno sembrano guadagnare terreno, mentre nove perdono posti. In particolar modo, la migliore università italiana è il Politecnico di Milano, che però – pur guadagnando quattordici posizioni – non può far altro che limitarsi al 156°posto.

La seconda migliore università italiana è la Scuola Superiore Sant’Anna Pisa (167° posto), che recupera addirittura venticinque posizioni. Sul podio delle migliori università italiane anche la Scuola Normale Superiore di Pisa che di posizioni ne guadagna diciassette, piazzandosi al 175° posto. Anche l’Università degli Studi di Bologna cresce, guadagnando otto posizioni, e arrivando al 180° posto. L’università italiana che cresce di più rispetto allo scorso anno è però l’Università degli Studi di Padova (249° posto), che con un salto di 47 posizioni, è tra migliori 250 al mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi