5 consigli per migliorare la tua memoria

Oltre alle tecniche di memoria visiva, ci sono molti altri trucchi che si possono usare per aiutare il cervello a ricordare le informazioni.

Per esempio, cerca prima di capire le informazioni. Le informazioni che sono organizzate e che per te hanno senso sono più facili da memorizzare. Se ti accorgi di non capire il senso di quello che stai studiando, dedica un po’ di tempo a capirlo prima di cercare di memorizzarlo.

In secondo luogo, prova a collegare le informazioni che stai cercando di memorizzare a qualcosa che già conosci. Il materiale in isolamento è più difficile da ricordare rispetto al materiale che è collegato ad altri concetti. Se non riesci a pensare a un modo per collegare le informazioni a qualcosa che già conoscete, crea una connessione da zero. Per esempio, diciamo che stai cercando di memorizzare il fatto che l’acqua bolle a 100 gradi, magari potrebbe essere utile pensare al fatto che il numero 100 è quello della Ruota della Fortuna, e così via. Collega queste due cifre che apparentemente non hanno niente in comune, immaginando di bollire l’acqua mentre ti trovi nel programma tv! È un collegamento privo di senso, ma può aiutarti a mantenere vivo questo fatto.

In terzo luogo, prova a dormirci sopra. Gli studi dimostrano che il cervello elabora e memorizza le informazioni mentre dormi. Prova a rivedere le informazioni appena prima di andare a dormire – anche se solo per pochi minuti – e vedi se ti aiuta a incorporare le informazioni nella vostra memoria.

In quarto luogo, fatti delle domande ogni tanto, ricordando attivamente le informazioni che stai cercando di studiare. Assicurati di fare un quiz attivo – non limitarti a rileggere appunti o un libro di testo. Spesso gli studenti pensano di ricordare il materiale solo perché gli è familiare quando lo rileggono. Poniti invece delle domande e forzatevi a ricordarlo senza guardare la risposta o il materiale. Questo ti permetterà di identificare le aree con cui stai lottando; potrai poi tornare a uno dei trucchi della memoria per aiutarti a memorizzarlo. Inoltre, evita di interrogarti subito dopo aver cercato di memorizzare qualcosa. Aspetta qualche ora, o anche un giorno o due, per vedere se si è davvero bloccato nella tua memoria.

Infine, usa la pratica distributiva. Affinché un concetto passi dalla memoria di lavoro temporanea alla memoria a lungo termine, devono succedere due cose: il concetto deve essere memorabile e deve essere ripetuto. Usa la ripetizione per inserire saldamente le informazioni nella tua memoria. Le tecniche di ripetizione possono coinvolgere cose come le schede flash, usando i semplici consigli di questa sezione, e l’auto-test.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi