Università, immatricolazioni in aumento a Firenze

books-1012088_960_720Sono sicuramente positivi i dati relativi alle nuove immatricolazioni riscontrate all’Università di Firenze. Nel giorno dell’inaugurazione del nuovo anno accademico c’è infatti stato spazio per poter compiere un primo bilancio sui nuovi iscritti, che risultano essere cresciuti dell’8 per cento rispetto a quanto avvenne lo scorso anno. E c’è stato altresì spazio per una doverosa commemorazione, nel ricordo delle ragazze morte in un incidente a Tarragona mentre erano impegnate nel progetto Erasmsus.

Procedendo con maggiore ordine, dal rettorato rendono noto che i nuovi iscritti all’Università di Firenze sono in sensibile aumento rispetto allo scorso anno, con un balzo dell’8 per cento in soli 12 mesi. Tra gli altri dati manifestati in occasione della presentazione dell’anno accademico, spiccano anche i quasi 24 milioni di euro di fondi europei e nazionali assegnati a 110 progetti di ricerca, e una crescita del 10 per cento del numero degli studenti impegnati all’estero in Erasmus.

I dati sono stati ribaditi dal rettore Luigi Dei, all’inaugurazione dell’anno accademico che per la prima volta si è svolto a Palazzo Vecchio. La cerimonia si è aperta con il saluto del sindaco di Firenze, Dario Nardella, ed è poi proseguita con la relazione del rettore, che tra le sue dichiarazioni – riporta un comunicato stampa dell’Ansa – ha ribadito che “nel 2017 l’ateneo tornerà ad un assetto stabile del personale docente, dopo anni di costante calo”.

Ancora, nelle proprie comunicazioni alla ricca platea, il rettore ha precisato come nel 2016 sono stati attivati, ha sottolineato, bandi per il reclutamento complessivo, su fondi dell’ateneo, di 150 ricercatori a tempo indeterminato, 23 professori associati, 16 professori ordinari.

Come anticipavamo in apertura del nostro breve articolo odierno, c’è stato spazio per un toccato ricordo che ha naturalmente colpito tutti gli studenti impegnati in Erasmus: il rettore ha infatti compiuto una gradita memoria nei confronti delle tre studentesse morte in un incidente in Spagna, a Tarragona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi