Migliori tisane per studenti

Per lo studente è molto importante cercare di riposare a sufficienza. E quale migliore rimedio naturale di una bella tisana da preparare la sera per aiutarti a prepararsi al sonno?

Di seguito abbiamo individuato le migliori!

Camomilla

La camomilla può essere molto utile per trattare sia la mente che il corpo e funziona bene sia per i bambini che per gli adulti. La camomilla è indicata per la sensibilità del sistema agli stimoli, dove le piccole cose provocano irritabilità, frustrazione e impazienza; questo può portare a piagnistei o lamentele, e un senso di volere qualcosa ma non sapere cosa sia. Questa sensibilità e irritabilità può portare a disturbi digestivi o dolori addominali, così come dolori corporei con tensioni muscolari o nevralgie.

Bacche di biancospino

La bacca di biancospino è un antico rimedio per il nervosismo, la difficoltà di concentrazione, i problemi di memoria e l’insonnia. Come la passiflora, è sia dolce che aspro, ma come frutto ha più un effetto nutriente e aiuta quando c’è debolezza o stanchezza sottostante. Mentalmente, il biancospino calma l’ansia e l’irrequietezza, e dà alla mente più energia per aiutare la concentrazione. È ben noto per nutrire il cuore ed è superlativo per le persone che soffrono di palpitazioni o aritmie di notte quando vanno a dormire. Altri indicatori chiave per il suo uso includono secchezza della pelle o delle mucose, compresi gli occhi.

Luppolo

Il luppolo è una pianta potente e complessa, che smentisce il suo uso comune nella birra. Il luppolo aiuta a sedare l’intensità emotiva, in particolare la rabbia, ed è ottimo per le persone intense con il viso rosso e arrossato. Può anche aiutare a calmare l’eccitazione o persino la mania. Il luppolo può essere utile per l’affaticamento, l’appannamento cerebrale e la debolezza che derivano dalla sovreccitazione o dall’emozione intensa, o semplicemente dall’eccessivo sforzo mentale. A livello fisico, il luppolo può stimolare un sistema digestivo letargico e calmare un sistema troppo caldo e infiammato. Bruciori di stomaco dovuti a rabbia eccessiva, intestino irritabile e altre forme di infiammazione digestiva possono rispondere bene a questa pianta. Il luppolo è anche utile per l’eccessiva energia e desiderio sessuale, in particolare negli uomini, e può essere usato quando questa eccitazione impedisce il sonno.

Tiglio

Il tiglio è una pianta sicura e comune usata per calmare l’iperattività, specialmente nei bambini. Le sue qualità rinfrescanti e umettanti aiutano a nutrire e rilassare l’irritabilità della mente e del sistema nervoso. Il tiglio può essere usato per l’ansia, l’agitazione, l’irritabilità, l’irrequietezza e l’insonnia quando è difficile addormentarsi o il sonno è leggero e agitato. A livello fisico, il tiglio calma e nutre i disturbi digestivi da nervosismo, come bruciore di stomaco, vomito, indigestione e dolore addominale. Se si ha irritabilità (in qualsiasi parte del corpo) che deriva dal sentirsi caldo e secco, il tiglio può aiutare.

Avena

L’avena lattea è il seme acerbo della pianta dell’avena ed è meravigliosamente nutriente e calmante. Sono usati per tutti i tipi di esaurimento e debilitazione nervosa, come la stanchezza, la difficoltà di concentrazione, la scarsa memoria, la letargia e la debolezza. Questi tipi di stati derivano da superlavoro, burnout, stress eccessivo, malattie prolungate e altre attività che hanno prosciugato la persona. L’avena lattea aiuterà a ripristinare la capacità del sistema di ringiovanire.

Passiflora

Questa è un’erba superlativa per l’insonnia che deriva da una mente iperattiva. Aiuta a calmare l’irrequietezza fisica e mentale con contrazioni, spasmi e sensibilità nervosa generale. Non induce il sonno, ma rilassa e calma la mente, riducendo l’eccessivo chiacchiericcio mentale che impedisce il sonno. Può anche aiutare a calmare i sintomi fisici dell’eccitabilità nervosa, come le palpitazioni cardiache, il singhiozzo, la tosse spasmodica e il vomito, e aiutare a risolvere le sensazioni di essere sopraffatti. I segni fisici da cercare includono una punta della lingua arrossata, dita delle mani e dei piedi fredde e sudorazione nervosa.

Menta piperita

La menta piperita è considerata un’erba stimolante ma può essere usata per situazioni in cui il sonno è ostacolato da disturbi digestivi. Quando la digestione è lenta o c’è tensione nel sistema digestivo, causando sintomi come bruciore di stomaco, crampi, dolore addominale, gas, gonfiore, eruttazione o indigestione, il tè alla menta piperita può aiutare. La menta piperita rilassa la tensione nell’intestino e aiuta a raffreddare il calore che tende a svilupparsi quando l’intestino-cervello è in ansia. Questa è una buona erba per i momenti in cui si è consumato un pasto serale troppo abbondante, o si è mangiato troppo vicino all’ora di andare a letto, e si verificano bruciori di stomaco quando ci si sdraia. Se il mal di stomaco è accompagnato da tensione mentale e irrequietezza, la menta piperita può aiutare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi