Francia e Germania, dove conviene studiare?

Stai pensando dove andare a studiare tra Francia e Germania? Ti stai domandando quanto possa costare studiare in questi due appetibili mercati?

Iniziamo dalla Francia, dove le tasse di iscrizione sono di € 170 euro per la maggior parte dei corsi di laurea presso le università pubbliche e di € 243 per la maggior parte dei master e ancora € 380 per i programmi di dottorato.

Le università private, naturalmente, richiedono rette molto più elevate. Le tasse sono ancora maggiori per gli studenti non UE / SEE, con tariffe da € 2.770 all’anno per i programmi di laurea e € 3.770 all’anno per i master. Il costo medio della vita è comparabile a quello italiano.

Studiare in Francia potrebbe comunque essere molto attraente. Parliamo infatti di una delle destinazioni turistiche internazionali più popolari al mondo, ed è anche una destinazione di studio prestigiosa con ottime università. Costo della vita ben competitivo, ma attenzione agli extra costi di Parigi.

In Germania invece le tasse d’iscrizione sono azzerate per tutti gli studenti di livello universitario e di dottorato nelle università pubbliche, ad eccezione di quelle del Baden-Württemberg dove gli studenti non comunitari pagano tasse d’iscrizione di € 3.000 all’anno. Il costo medio della vita è simile a quello italiano.

Con tali caratteristiche, la Germania è una delle destinazioni di studio non anglofono più popolari al mondo, offrendo università di livello mondiale e un’alta qualità della vita.

Non sottovalutare tuttavia qualche alternativa di ulteriore qualità. In Spagna ad esempio le tasse annuali d’iscrizione ammontano tra € 750 e € 2.100 a livello universitario pubblico, e tra € 1.320 e € 4.320 a livello post-laurea. Gli studenti extracomunitari pagano un po’ di più. Il costo medio della vita è simile ai livelli italiani.

C’è da dire, di positivo, che la Spagna offre un’ampia gamma di luoghi davvero molto interessanti per gli studenti e attira molti giovani con la sua combinazione vincente di buone università, uno stile di vita moderno e il fatto che lo spagnolo sia una delle lingue più parlate al mondo. Madrid e Barcellona sono le città più costose in cui vivere, mentre altrove si può risparmiare anche oltre il 20% sul costo della vita.

Concludiamo poi con la Svizzera, dove le tasse d’iscrizione oscillano tra CHF 805 – 1'238 (intorno a mille dollari) all’anno a tutti i livelli di studio. Gli studenti internazionali potrebbero però dover pagare un costo aggiuntivo. Uil costo medio della vita è notevolmente maggiore, pari a circa 25 mila dollari l’anno, rendendo pertanto il trasferimento per studio in Svizzera una scelta d’elite.

Tuttavia, grazie soprattutto all’ETH Zurich – Istituto Federale Svizzero di Tecnologia e all’EPFL (Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne), la Svizzera può vantare alcune delle principali Università europee. Ribadiamo comunque che a fronte di tasse universitarie ragionevoli, il costo della vita è elevato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi