Come sviluppare la consapevolezza di te stesso

Sviluppare una migliore consapevolezza di te stesso è molto utile per migliorare le tue capacità di studio e di successo nel percorso formativo. Ma come fare?

Di seguito abbiamo individuato alcuni spunti utili che ti consigliamo di adottare subito.

Chiedi a un amico fidato di descriverti

Questo è necessario perché hai bisogno di qualcuno che sia il più onesto possibile con te quando ti parla di te stesso. Se non chiedi un feedback, specialmente a coloro di cui ti fidi, non puoi sapere cosa pensano gli altri di te. Hai un mentore? Benissimo! Un amico fidato? Fantastico! Fai loro sapere che hai bisogno del loro feedback sincero per aiutarti e capire a crescere. Puoi andare oltre dicendo al tuo amico di farti sapere quando fai qualcosa che hai promesso di cambiare. Per esempio, se sai che ti piace interrompere le persone mentre parlano, di al vostro amico di farti sapere che stai cadendo in questa trappola. Inoltre, se senti che hai bisogno di fare domande per chiarire gli argomenti che loro tirano fuori, fallo.

Chiedi un feedback sul lavoro

Questa si chiama autovalutazione a 360 gradi, cioè una valutazione della tua vita personale e professionale.

Oltre a chiedere un feedback alla tua famiglia e ai tuoi amici, ottieni un feedback da un ambiente formale. I pareri dal lavoro ti aprono ai tuoi punti di forza e alle tue debolezze. Naturalmente, ci vuole tempo per sviluppare l’autoconsapevolezza. A volte, ci possono volere anche anni. Tuttavia, fare lo sforzo necessario per essere più consapevoli di se stessi può migliorare positivamente ogni aspetto della tua vita, specialmente le tue relazioni interpersonali e intrapersonali. Prendi nota di tutti i punti di forza e di debolezza sorprendenti che non sei consapevole di possedere.

Fare test di personalità e psicometrici

Uno dei modi più semplici per iniziare il tuo viaggio nell’autoconsapevolezza è fare un test online. Ci sono molte piattaforme online che offrono il servizio gratuitamente. Anche se i risultati che otterrai potrebbero non essere accurati, ma vi costringeranno a riflettere sui tratti con cui potete essere strettamente identificati.

Pratica la meditazione e altre buone abitudini mentali

Molte meditazioni si concentrano sulla respirazione. La meditazione è uno dei modi più efficaci per migliorare la consapevolezza della mente. Puoi considerare di pensare a queste domande quando mediti: Come posso migliorare la mia percentuale di successo? Qual è il mio obiettivo? Cosa sto facendo che ostacola il mio successo? Cosa sto facendo che funziona per me?

Compiti come fare jogging, lavare i piatti, andare nella tua casa religiosa, sono esempi tipici di alcune delle meditazioni più regolari che pratichi inconsapevolmente e che derivano dal compito quotidiano che ti dà un senso di calma e ti permette di sostenere la tua attenzione sul momento presente.

Rifletti ogni giorno

Seguire religiosamente questa pratica ti farà sicuramente migliorare. Tutto quello che devi fare è mettere da parte un po’ di tempo alla fine della tua giornata, per esaminare onestamente te stesso nella tua vita personale e professionale. L’autoriflessione quotidiana è un prerequisito per sviluppare l’autoconsapevolezza. L’auto-riflessione è incredibilmente efficace quando è scritta nel tuo diario.

Prendi un diario

Anche se non è collegato ai tuoi obiettivi, puoi scriverlo nel tuo diario. Risparmia del tempo ogni sera per scrivere i tuoi sentimenti, pensieri, fallimenti e successi della giornata. Quando registri i tuoi pensieri su carta, la tua mente si libera di quelle idee e le libera per permettere idee e informazioni nuove. Questo ti aiuta a crescere, a tracciare e ad andare avanti nei tuoi successi.

Sii obiettivo con te stesso

Vedersi per come si è veramente può essere un processo e un compito scoraggiante, conoscere se stessi può essere un’esperienza estremamente gratificante se si investe il giusto sforzo. Puoi quindi imparare ad abbracciare il tuo vero io e di conseguenza trovare modi per migliorarti in futuro, se sei in grado di vederti obiettivamente. Quindi, come si fa a fare questo?

L’idea principale di questo esercizio è di avere un’idea di ciò che ti rende unico, e di non paragonarti agli altri. Devi scrivere come ti vedi nel mondo. Questo può essere scrivere le cose in cui pensi di essere bravo e quelle in cui hai bisogno di migliorare. Scrivi le cose di cui sei orgoglioso, incluso qualcosa di eccezionale che hai raggiunto nel corso della tua vita. Dì ai tuoi amici e alla tua famiglia di essere onesti con te sulla percezione che hanno di te e su cosa provano per te. Ripensa ai tuoi ricordi d’infanzia e cerca di ricordare cosa ti rendeva felice allora, e se è rimasto lo stesso. Se no, quali sono le ragioni?

Ricorda che l’autoconsapevolezza gioca un ruolo importante nella comprensione di noi stessi e di come ci relazioniamo con il mondo esterno. Come già detto, non è facile sviluppare questo livello di introspezione. Sarai in grado di valutare criticamente voi stessi e il tuo posto nella vita delle persone quando sarai consapevole di te stesso. Sorprendentemente, molte persone hanno paura di essere oneste con se stesse riguardo ai loro attuali punti di forza, problemi/sfide e debolezze. Tuttavia, se segui la raccomandazione di autoconsapevolezza di cui sopra, il vostro livello di autoconsapevolezza salirà alle stelle e aumenterà le tue possibilità di raggiungere i vostri obiettivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi