5 suggerimenti per preparare un esame in minor tempo

Preparare un esame in minor tempo è certamente il sogno di tantissimi studenti. Ma come è possibile riuscirci?

Può sicuramente esser d’aiuto considerare che spesso sono sufficienti pochi cambiamenti nella propria routine quotidiana.

Per esempio, cerca di sviluppare una buona postura. Una buona postura infatti contribuisce a migliorare l’umore e a migliorare anche la memoria e l’apprendimento. Quindi siediti dritto, tira indietro le spalle e solleva il mento – e otterrai risultati migliori a scuola. Provare per credere! Non solo: così facendo riuscirai anche a trovare beneficio fisico, considerato che con il passare degli anni le posture sbagliate possono condurre a gravi pregiudizi di salute.

Un altro suggerimento che vogliamo darti è in realtà una piccola ma imperdibile verità: il multitasking non esiste. Ogni volta che pensi di essere multitasking, in realtà l’unica cosa che stai facendo è passare da un compito all’altro, e questo riduce l’efficienza dello studio. Quindi non fare più compiti quando stai studiando o facendo i compiti a casa. Concentrati invece su un compito alla volta, e scoprirai che potrai fare di più in meno tempo!

Ancora, ricorda che la ricerca ha dimostrato in più occasioni che gli studenti che credono di poter diventare più intelligenti… diventano effettivamente più intelligenti. La fiducia in se stessi è un’arma molto patente: in altre parole, l’intelligenza è una caratteristica che si può sviluppare nel tempo. Non etichettarti mai come poco intelligente, perché con la giusta mentalità chiunque può diventare maggiormente esperto in un settore.

Altro consiglio è quello di studiare in brevi blocchi di tempo. La maggior parte degli studenti non riesce a mantenere un alto livello di concentrazione per più di 45 minuti alla volta. Pertanto, lavora in blocchi da 30 a 45 minuti, seguiti da una pausa di 5-10 minuti. Lavorare in blocchi di tempo più brevi è più efficace per la maggior parte degli studenti, e lo è sicuramente di più che faticare a concentrarsi per un paio d’ore di fila.

Infine, fai esercizio fisico regolare. L’esercizio fisico regolare aiuta a ricordare meglio le informazioni, aumenta la concentrazione e rende più creativi e… questo si aggiunge agli altri benefici dell’esercizio fisico per la salute! Fi dunque dell’esercizio fisico una parte fissa della tua routine settimanale. È sufficiente farlo da tre a quattro volte alla settimana, per almeno 20-30 minuti ogni volta. I risultati non tarderanno ad arrivare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi