Come migliorare l’efficacia del proprio studio

Vuoi migliorare l’efficacia del tuo studio e ottenere migliori risultati in minor tempo? In primo luogo, cerca di affidarti ai sistemi e all’organizzazione, e non alla sola motivazione! Gli studenti che vanno bene a scuola non aspettano certo fino a quando non sono in vena di studiare prima di mettersi al lavoro! Inoltre, non aspettano di sentirsi motivati prima di iniziare a prepararsi per un esame.

Al contrario, gli studenti di successo si affidano a sistemi che garantiscono che il lavoro venga svolto, anche quando non ne hanno voglia.

Capito ciò, cerca di riassumere, giorno dopo giorno, tutte le nuove informazioni che hai appreso. Questa sorta di revisione quotidiana non richiederà molto tempo per essere completata, ma è un passo fondamentale che ti assicura di rimanere sempre allenato. L’applicazione di questo suggerimento ti aiuterà anche a spostare più rapidamente le informazioni nella memoria a lungo termine.

Un altro consiglio che ci sentiamo di darti è quello di scrivere tutto: questo include i compiti da completare, le date dei test e degli esami, le scadenze dei progetti, gli eventi scolastici e familiari, e così via. Non dare per scontato che sarai in grado di ricordare qualcosa; scrivi tutto per rimanere sempre organizzato. Questo suggerimento potrebbe sembrare estremo, ma ricorda che la vita diventa più indaffarata man mano che passano gli anni, e che questo suggerimento ti servirà per il resto della tua vita.

Ti suggeriamo poi di creare un programma settimanale approssimativo. Naturalmente, siamo consapevoli che sia impossibile seguire un programma dettagliato al minuto, ma è comunque utile creare un programma almeno approssimativo. Scrivi il tuo programma settimanale in base ai tuoi impegni ricorrenti (ad es. scuola, attività extrascolastiche, eventi familiari e sociali, e così via), e individua ogni settimana il tempo regolare per i compiti e lo studio.

Infine, ti suggeriamo di sbarazzarti delle distrazioni prima che diventino distrazioni, che sono sicuramente l’ostacolo maggiore. Ricorda che per superare le distrazioni, non si può dipendere dalla sola volontà: pochi di noi hanno la volontà necessaria per combattere tutte le distrazioni che ci circondano nell’era digitale. Cerca dunque di adottare buone pratiche come:

  • disattivare le notifiche sul tuo telefono/tablet;
  • eliminare tutte le applicazioni che ti distraggono;
  • mettere il tuo telefono/tablet in un’altra stanza prima di iniziare a lavorare;
  • impostare una password molto, molto lunga per sbloccare il tuo telefono/tablet;
  • limitare l’accesso a Internet;
  • avere una sola scheda aperta nel browser per volta.

Buono studio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi